Home page

 



PRESENTATO IL LIBRO
“25 ANNI DI METANO NELLA MEDIA VALLESINA”


«Venticinque anni fa, con l’accensione della prima fiammella sprigionata dal metano, i Comuni della Vallesina iniziarono un lungo cammino. Più forte delle difficoltà fu il coraggio. Più forte delle ideologie, la coesione. Più alta dei singoli campanili, l’ambizione di crescere insieme.» Con queste parole il presidente del CIS Sergio Cerioni ricorda l’allora lungimiranza strategica e l’audacia dei comuni che avviarono un’esperienza che ha positivamente influito sulla vita delle nostre comunità. 25 anni di metano nella Media Vallesina è il libro che Cis e Tecniconsul hanno voluto pubblicare per raccogliere la storia, gli aneddoti, i documenti e le immagini di questo straordinario viaggio. Scritto dal giornalista Bruno Luminari, è stato presentato in una conferenza stampa giovedì 30 giugno, alle ore 10.30, presso la sede del Cis a Moie. «È la storia di un’avventura basata sul principio: insieme si è più forti!– afferma l’autore – L’obiettivo fu superiore alle appartenenze politiche. La Media Vallesina ha potuto avere, dai primi anni ’80 ad oggi, uno sviluppo incredibile in termini di servizi grazie all’incontro fra Sindaci molto determinati e l’azienda Tecniconsul di Reggio Emilia. Insieme hanno portato il gas metano dove nessun altro riteneva possibile ed economicamente vantaggioso. Ma hanno fatto assai di più, quei sindaci cocciuti e quell’azienda del Nord. Dodici Comuni hanno costituito il Consorzio per la metanizzazione della Media Vallesina, la Tecniconsul l’ha resa possibile.» Molti i ricordi e le testimonianze dei protagonisti di questo percorso: Raffaele Bucciarelli, allora giovane sindaco di Maiolati Spontini e primo presidente del CIM, Sergio Veneziani, presidente della società Tecniconsul srl, Ermanno Giulietti, segretario del Cim. «Prima degli anni ’80 – ricorda Bucciarelli – il metano era un sogno da realizzare. Ed allora ci fu una forte volontà politica di realizzare questa impresa. Chi fa politica deve sognare ed essere capace di realizzare i propri sogni, nell’interesse di tutti i cittadini.» Sergio Veneziani ha poi menzionato la singolare esperienza di collaborazione tra pubblico e privato che questo percorso ha rappresentato: «Dalla metà degli anni ’60 alla metà degli anni ’70 si era metanizzata tutta la provincia per estendere l’”effetto città” anche ai comuni del crinale appenninico e contribuire a far restare gli abitanti in quelle zone, evitando l’abbandono che tanti guai ha arrecato e arreca a tante zone italiane…Volontà e determinazione da parte degli amministratori, gestione operativa in mani private per una maggiore efficienza ed economicità.» Scelte che hanno portato cambiamenti sostanziali: un “progetto pazzo” che coinvolse inizialmente anche le scuole del territorio. È nel 1984 che il Cim iniziò a promuovere la cultura dell’energia pulita nelle scuole attraverso opuscoli, materiali informativi ed attività proposte alle classi. E poi la lunga strada percorsa fino ad oggi, i nuovi servizi da gestire, le trasformazioni che i tempi e le nuove situazioni hanno richiesto. Una storia lunga 25 anni, che tocca tutta la comunità della Media Vallesina.



Info
www.cis-info.it

www.tecniconsul.it

:: home page







Copyright © 2006 Creative-project.it.

Privacy policy