Home page


08 A.C. EVENTI ARTE CONTEMPORANEA


11 LUGLIO 2009
dal tramonto in poi

CAVA DI GROTTA FUCILE
GOLA DELLA ROSSA (AN)


:: SCARICA LA CARTELLA STAMPA

:: SCARICA LA BROCHURE


IDEAZIONE E COORDINAMENTO
Adriano D'Annumzio

A CURA DI
Gian Ruggero Manzoni

UFFICIO STAMPA
Mauro Luminari


ESPLOSIVO 08 A.C.

GENGA - Un esplosione, una scritta gigante, una performance, una proiezione, tre artisti di respiro internazionale. E un fiume che accarezza una cava abbandonata da decenni. Un successo al di sopra delle aspettative. 08 A.C. Eventi Arte Contemporanea lascerà sicuramente un segno nel panorama dell’arte contemporanea nazionale. L’Assessore alla cultura della Provincia Carlo Maria Pesaresi, l’Assessore al Demanio della Provincia Carla Virili, critici, galleristi, artisti e giornalisti hanno accettato l’invito per assistere a questa originale performance/evento. La meraviglia di scoprire o riscoprire la bellezza della Cava di Grotta Fucile, nei pressi della frazione Pontechiaradovo, è stata presto sostituita dalla forza della performance della spagnola Myriam Laplante che si è trasformata in “Alambicco Umano”, miscelando e trasformando liquidi che entravano e uscivano attraverso la sua cavità orale. “Valori e fatti”, la scritta gigante che capeggiava sulla parete della cava, è stata l’opera del berlinese Thomas Von Arx che la sta portando in giro per il mondo come slogan.
I più attenti si sono accorti che la scritta si poteva ritrovare dentro una pozzanghera d’acqua incisa su una piastrella, o appoggiata ad un mucchio di pietrisco, o attaccata in altre istallazioni. L’evento più spettacolare è stata la performance dell’anconetano Sergio Marcelli. La sua Galleria Cubo di legno bianco che supportava il video “Ombre” è stata fatta saltare in aria con un esplosione controllata. Il pubblico, collocato a debita distanza, è sobbalzato al primo botto, poi è scoppiato il video, poi tre grandi fiammate si sono sprigionate dal tetto e infine un bulldozer ha completato l’opera distruggendo definitivamente con il braccio meccanico l’istallazione. Lo stesso video “Ombre” all’imbrunire è stato poi proiettato, come se risuscitato dalla costruzione che lo imprigionava, sulla porta di un magazzino in disfacimento concludendo l’happening artistico.
“Sono veramente soddisfatto di questo evento – ha detto l’assessore Pesaresi – perchè rientra pienamente nel ciclo l’Acqua e la Memoria, infatti abbiamo il fiume e una cava abbandonata oggi diventata palcoscenico d’arte e rivalutata da centinaia di persone”. “La macchina organizzativa ha funzionato alla perfezione – ha affermato Adriano D’Annunzio ideatore dei 08 A.C. –, ringrazio il sostegno del Gruppo Gola della Rossa nella persona di Giuseppe Bartolucci e lo sponso Garbini Consulting senza i quali questo evento non sarebbe potuto esistere” “Il successo di 08 A.C. dimostra che l’attenzione verso l’arte concettuale è alta – conclude Gian Ruggero Manzoni curatore dell’evento – anche se siamo sicuramente indietro rispetto al resto dell’Europa. Spero che la riuscita di 08 A.C. faccia da apripista verso altre occasioni di questo genere”.


TV CENTRO MARCHE 22-07-09




:: home page



 

 

 

 

 

 

 

 





Copyright © 2006 Creative-project.it.

Privacy policy